Casa Cavia a Buenos Aires

Casa Cavia nasce dalla ristrutturazione della Bollini Roca Residence nel quartiere Palermo Chico di Buenos Aires, curata degli architetti Kallos Turin. La fondatrice e creatrice del concept di Casa Cavia è Guadalupe Garcia Mosqueda che con l’editrice Ana Mosqueda hanno voluto una ristrutturazione conservativa, che trasformasse la residenza costruita dall’architetto Alejandro Christophersen nel 1920 per la moglie in un moderno centro culturale, mantenendo intatta l’essenza storica dell’edificio. Gi architetti hanno mantenuto inalterate le proporzioni degli ambienti interni, inserendo degli arredi dal design moderno che giocano con i toni del bianco, del verde acido e grigio mescolati ad elementi in marmo e ottone. Affascinate è il giardino interno, che viene utilizzato come ristorante all’aperto.

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia is the renovation of the Bollini Roca Residence in the Palermo Chico district of Buenos Aires , curated by architects Kallos Turin. The founder and creator of the concept of Casa Guadalupe Garcia is Cavia Mosqueda who with editor Ana Mosqueda wanted a conservative restructuring, which would transform the residence built by architect Alejandro Christophersen in 1920 for his wife into a modern cultural center, while at the same time maintaining the ‘historical essence of the building. The team of architects have kept the proportions of the interior unchanged, choosing modern furniture which play with tones of white, lime green and gray mixed with marble and brass elements. The internal garden is fascinating, and is used as an outdoor restaurant.

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

casa cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

Casa Cavia, Buenos Aires

http://www.casacavia.com

(Visited 243 times, 1 visits today)
You may also want to read this post:  Interior Inspiration: un appartamento aperto su un piccolo balcone pronto per la primavera










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi