Il giardino impressionista di Monet

Uno dei giardini considerati tra i dieci più belli al mondo, dal National Geographic, è quello di Monet, il grande pittore impressionista che da sempre ci incanta con le sue ninfee. A pochi chilometri da Parigi, nell’incantevole villaggio di Giverny, sorge la casa – oggi museo – dove Claude Monet visse con la famiglia dal 1883 al 1926. E alle spalle della casa si trova il meraviglioso giardino in cui il pittore amava lasciarsi suggestionare dalla natura. Proprio in questi luoghi Monet realizzò alcune delle sue più grandi opere, come le celebri Ninfee, oggi esposte al Museo dell’Orangerie di Parigi. Il giardino si compone di due aree tematiche; il giardino dei fiori ed il giardino acquatico con le famose ninfee. Il giardino dei fiori, detto anche Clos Normand, è un’incantevole susseguirsi di fioriture colorate dalla primavera all’autunno. Rose rampicanti e aiuole di tulipani, lavanda e tantissime specie fiorite, abbondano in ogni angolo. Creato dallo stesso artista, il giardino acquatico, attraversato da un piccolo braccio dell’Epte, rivela invece ispirazioni giapponesi , con il famoso ponticello verde ornato di glicini, il laghetto costellato di ninfee e le sponde con salici piangenti, bambù, peonie e gigli.

giverny-04-20-2012

Considered one of the ten most beautiful gardens in the world by National Geographic, the great impressionist painter Monet’s garden enchants us with its water lilies. A few kilometers from Paris, in the charming village of Giverny, stands the house – now a museum – where Claude Monet lived with his family from 1883 to 1926. And behind the house there is a wonderful garden where the painter loved to take in nature’s beauty. In these places Monet painted some of his greatest works, such as the famous Water Lilies, now exhibited at the Orangerie Museum in Paris. The garden consists of two areas; the flower garden and the water garden with its famous water lilies. The garden of flowers, also called Clos Normand, is a wonderful series of colorful blooms which can be admired from spring to fall. Climbing roses and flower beds of tulips, lavender and many other species of flowers abound in every corner. Created by the artist himself, the water garden, crossed by a small branch of the river Epte, it reflects Japanese inspirations, with the famous green bridge adorned with wisteria, a pond dotted with water lilies and the banks with weeping willows, bamboo, peonies and lilies.

casa-giardini-claude-monet-21912_w800

giardini-di-monet-giverny

Stagno-delle-ninfee

Maison et Jardine de Monet53

Jardin_de_Claude_Monet-_Giverny-Bassin_aux_nymphéas

Monet - glicinin

GIARDINI-GIVERNY

giverny-7978-7_w1000

9162-1-grande-1-giardino-di-monet-a-giverny

1

109512745

(Visited 591 times, 1 visits today)
You may also want to read this post:  Esercizi di styling in Svezia










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi