Rotonda della Besana

Nato con funzioni cimiteriali, l’edificio, di origine tardobarocca, è oggi uno dei punti di riferimento per la cultura artistica milanese. Al centro spicca la chiesa sconsacrata di San Michele, con una inusuale pianta a croce greca, oggi destinata a spazio espositivo. Tutt’intorno, il bellissimo portico, terminato nel 1731 che chiude il giardino destinato a Parco pubblico. Dal 1958 è di proprietà del Comune di Milano, che ha organizzato al suo interno  mostre temporanee, proiezioni ed eventi culturali. Tra le personali più importanti si ricordano le mostre di Conrad Marca-Relli, Julian Schnabel, Luigi Veronesi, Fabrizio De André e Karl Lagerfeld

Rotonda della Besana, Milano

 

Born as a cemetery, the building, originally from the late Baroque period, is today a point of reference for the artistic culture of Milan. At the center stands the church of San Michele, with an unusual Greek cross, now used as a display space. All around, the beautiful porch, finished in 1731 encloses the garden intended as a park. Since 1958 it is owned by the City of Milan, where it organizes exhibitions, screenings and cultural events. Among the most important are personal exhibitions by Conrad Marca-Relli, Julian Schnabel, Luigi Veronesi, Fabrizio De André and Karl Lagerfeld.

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano

Rotonda della Besana, Milano, Marni Flower Market

Il mercato dei fiori organizzato da Marni in occasione della settimana della Moda

You may also want to read this post:  Mudec, Museo delle culture

Rotonda della Besana, Milano

(Visited 122 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi