Fondazione Prada

Un progetto ambizioso della famiglia Prada ed un architetto che ha insegnato al mondo il suo linguaggio minimalista (Rem Koolhaas) sono gli ingredienti che hanno dato origine a quello che, ormai da qualche mese, è il nuovo tempio dell’arte contemporanea milanese. La Fondazione Prada ha rivoluzionato il modo di concepire lo spazio per l’arte, interpretando il duplice ruolo di museo e parco ludico. Tutto ruota intorno ai percorsi tematici, alle mostre, spazi per bambini, spazi dal mood sofisticato, ma anche molto entertainment. Diciottomila metri quadri ridisegnati secondo un liguaggio sobrio ma non banale. Certamente da non perdere il Podium, un parallelepipedo costruito con la luminosissima schiuma di alluminio, in cui saranno ospitate le mostre temporanee ma anche la Haunted House, palazzina di quattro piani ricoperta in foglia d’oro, contenente la meravigliosa collezione di Miuccia Prada. E a conclusione della visita, non resta che ristorarsi al  Bar Luce, progettato da Wes Anderson, eclettico e giocoso. Come tutti i grandi progetti, la Fondazione Prada ha raccolto encomi e critiche. Noi pensiamo che sia meraviglioso riuscire a coniugare eccellenze in un crossover innovativo tra arte, moda, architettura e intrattenimento culturale.

Fondazione Prada, Milano

An ambitious project carried out by the Prada family and the architect who single handedly taught the world minimalism (Rem Koolhaas) has given rise to what, for some months now, is the new temple of contemporary art in Milan. Fondazione Prada has revolutionized the way we conceive art environments, playing the dual role of the museum and entertainment park. Everything revolves around thematic routes, exhibitions, children’s spaces, sophisticated moods, but also a lot of fun. Eighteen thousand square meters redesigned following a sober but not trivial tone. The Podium, a box built with bright aluminum foam, is also a feature that should not be missed. It will host the exhibitions but also the Haunted House, a four-storey building covered in gold leaf, containing the wonderful collection of Miuccia Prada. And at the end of the visit, you can  have something to eat or drink at the Bar Light, designed by Wes Anderson, an eclectic and playful place. Like all major projects, the Prada Foundation has gathered praise and criticism. We think it is wonderful to be able to combine excellence in an innovative crossover between art, fashion, architecture and cultural entertainment.

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

Fondazione Prada, Milano

 

You may also want to read this post:  Maliparmi, via Solferino, Milano

Fondazione Prada,

Largo Isarco, 2, 20135 Milano
Telefono: 02 5467 0515

Foto In the mood for design

(Visited 43 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi