Omaggio a Basquiat

Lo Studio di design olandese Madiefsky, ha recentemente completato un nuovo bar nella zona multuculturale di Amsterdam,  ispirato al pittore e poeta americano Jean-Michel Basquiat. Questo omaggio a Basquiat occupa l’edificio di un ex supermercato, è stato oggetto di un’accurata progettazione in cui si evidenziano riferimenti diretti ed indiretti all’artista.  Mobili in metallo e materiali duri, come la rete metallica, il compensato nudo ed il cemento grezzo, i progettisti hanno cercato di ricreare un’atmosfera da città sotterranea; un palese riferimento agli ambienti cari all’artista. Contemporaneamente l’uso del rosa pastello per le pareti, la presenza delle sedie d’ecpoca e dei lampadari, ammiccano all’estetica classica dei luoghi di ristoro americani. L’illuminazione ha un ruolo fondamentale nel creare le atmosfere, così come nel delineare i dettagli architettonici. Alcuni materiali sono poi legati alla vecchia destinazione d’uso del luogo; vernice color latte per le pareti che ospitano gli scaffali del latte, sughero che ricorda i gusci della frutta secca, ed un rosso vivo per il bancone bar che una volta ospitava la macelleria.

bar basquiat (2)

The Dutch design studio Madiefsky, has recently refurbished a new bar in the cosmopolitan district of Amsterdam, inspired by the American painter and poet Jean-Michel Basquiat. This homage to Basquiat, situated in an old supermarket, has been the object of a very carefully designed project in which the artist is clearly represented. With metal furniture as well as hard materials such as a metal net, bare plywood and cement, the designers were trying to create an underground city feel; a palpable location close to the heart of the artist. The use of pink pastel for the walls together with period chairs and lamps, are reminiscent of American diners. The lighting has a fundamental role in creating the right ambiance as well as outlining the  architectural features. There are traces of the original workplace; milk-coloured paintwork on the walls with shelves for milk, cork which reminds us of nuts and bright red bar where the butcher used to work.

You may also want to read this post:  Frida Bar e Particelle Elementari

bar basquiat (6)

bar basquiat (1)

bar basquiat (4)

bar basquiat (5)

bar basquiat (7)

bar basquiat (8)

bar basquiat (12)

bar basquiat (11)

bar basquiat (13)

bar basquiat (9)

bar basquiat (10)

Fonte: yatzer.com

Photo by Maarten Willemstein.

(Visited 155 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi