In the mood for Architecture: La Muralla Roja di Ricardo Bofill Un viaggio tra architetture colorate e geometrie postmoderne

Il rosso sta diventando una costante qui a #inthemoodfordesign, e dopo la Casa Rossa di EXTRASTUDIO ecco una nuova, geometrica, opera purpurea, firmata dall’architetto spagnolo Ricardo Bofill.

Considerato uno dei massimi rappresentanti del postmoderno realizza progetti di diversa natura su scala internazionale. Ecco oggi “La Muralla Roja”, che tutta rossa non è, ma mixa una palette di colori dallo scarlatto fino all’azzurro del cielo e al blu mare, per una completa fusione con la costa spagnola su cui sorge.

Completata nel 1973, il complesso di appartamenti dalla facciata a fortezza e profili geometrici di altezze alternate, rivive nelle immagini del fotografo Andres Gallardo, che lo considera un “paradiso per i fotografi, ci si può tornare dieci volte ma il risultato visivo cambierà sempre”.

Reinterpretazione anni ’70 della Kasbah, la tipica dimora-fortezza, con patii interconnessi, piscina e sauna per i residenti. Un luogo suggestivo che merita di essere vissuto in modo diretto (alcuni appartamenti sono in affitto per le vacanze su booking)..e perfetto per una foto da buttare in pasto ai social 😉

Red is becoming a constant here at #inthemoodfordesign, and after the Casa Rossa by EXTRASTUDIO, here is a new, geometric and purple creation designed by Spanish architect Ricard Bofill.

You may also want to read this post:  Atelier MW trasforma una scuola in casa di lusso

Considered to be one of the best representatives of postmodernism, he realizes different types of design on an international scale. Here’s today’s “La Muralla Roja”, which isn’t totally red but mixes a palette of colors from scarlet to sky and marine blue, making the home fuse completely into the Spanish coast where it stands.

Completed in 1973, this apartment complex with a fortress façade and geometric profiles of differing heights, comes back to life in the images of photographer Andres Gallardo, who considers it a “paradise for photographers, where you can go back ten times but the visual result will always change”.

1970s reinterpretation of the Kasbah—the typical fortress dwelling with interconnected patios, pool and sauna for its residents. An appealing place that deserves to be lived in (some apartments are up for vacation rental on booking.com)… and it’s perfect for a photo to throw out on social media 😉

 

Source: designboom

all pics by: Andres Gallardo

(Visited 91 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi