Spotlight on color: una parete blu cobalto per conciliare il riposo

Un appartamento che ha detto no ai toni vivaci. Un mix di tinte tenui, dal grigio, al legno, al bianco e al beige, al blu, con un tocco di nero qua e là. Una scelta che porta a concentrare l’occhio sull’arredamento e sugli oggetti che il proprietario ha deciso di mettere in mostra, insieme alla sua personalità. Ad esempio nel soggiorno troviamo un semplicissimo tavolo da pranzo bianco con gambe bianche e sedie di legno, questo mix di colori quasi li confonde con lo sfondo, lasciando spazio alla rigogliosa libreria piena di libri e piccoli oggetti che raccontano una storia. Lo stesso ragionamento vale anche per il salotto dove a farla da padrona sono i quadri e la pianta. Insomma, una casa dedicata al relax della vista e dello spirito; per poi trasferirci in camera da letto dove la situazione si ribalta: l’arredamento è praticamente inesistente e  sicuramente essenziale, troviamo un letto, una sedia, una lampada e un appendiabiti in ferro. Basta. Tutto qui perché il protagonista di questa è il Cobalto. Tutta una parete, dal pavimento al soffitto, interamente blu, e senza interruzioni o distrazioni appese al muro. Una stanza dove non ci si può distrarre, da un libro letto sotto il piumone o  dal sonno più profondo. Una stanza semplice ma di grande effetto, con un colore cosi profondo e calmo che a guardarlo a lungo ci si chiudono automaticamente gli occhi. Per il cielo in una stanza provate a fare come in questo appartamento, liberiamo una parete e mettiamo mano ai pennelli! Attenzione a non scegliere un blu elettrico, potreste perderci la testa!

An apartment that said no to bright tones. A mix of muted tones, from mouse gray, to wood, to white and to beige, with a touch of black here and there. A choice that draws the eye to the furniture and objects that the owner has decided to display, along with his personality. For example in the living room we find a very simple white dining table with white legs and wooden chairs, this mix of colors almost confuses them with the background, leaving space to the flourishing library full of books and small objects that tell a story. The same reasoning also goes for the lounge where the paintings and the plant are the protagonists. In short, a home dedicated to the relaxation of sight and of the spirit; moving on, in the bedroom where the situation flips: the furniture is practically nonexistent and certainly essential, there is a bed, a chair, a lamp, and iron coat hooks. That’s it. All because the protagonist of this is the cobalt. One whole wall, from floor to ceiling, entirely blue, and without interruptions or distractions hung on the wall. A room where it’s not possible to be distracted, from a book read under the duvet or deepest sleep. A simple room but of great effect, with a color this profound and calm that from looking at it afar you close your eyes immediately. Because of the sky in a room that was tried in this apartment, we’ll free a wall and put brushes in our hands! Careful not to choose an electric blue, you might lose your mind!

You may also want to read this post:  100 anni fa

Source: historiskahem.se

Foto: Bokari, Stylig Rydman

(Visited 44 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi