Interior Inspiration: il rigore e la purezza degli interni belgi

Ogni cosa al suo posto, ed ogni cosa ha una funzione ben specifica. Ogni cosa ha un suo motivo di essere,e ciascuna gioca il suo ruolo come lo spazio di un palcoscenico. Ci troviamo in Belgio, in un appartamento rinnnovato dallo studio di architettura TJIP. Un lavoro molto pulito, essenziale e funzionale. Non abbiamo nulla in eccesso, e sicuramente nulla in difetto. Osserviamo la stanza principale, dove si incontrano cucina, salotto e sala da pranzo: abbiamo esclusivamente quello che ci serve: il piano lavoro con fornelli e lavabo, un tavolo rotondo per pranzare circondato da 4 sedie in coordinato, un divano doppio, una poltrona, un tappeto e le luci necessarie per vedere. Nulla di più, nessun fronzolo o cose in eccesso che andrebbero ad appesantire questa area e distrarrebbero dall’essenziale, che pur essendolo rimane ricercato e con classe. Il dettaglio della trave a vista modanata e l’ex camino in mattoni a vista, portano in questa stanza quel briciolo di curiosità necessaria per non scadere nella noia. A guardare bene la cucina quasi la vediamo sparire sullo sfondo candido, composta dai suoi mobili bianchi e dai suoi rivestimenti in marmo è sicuramente un bello sfondo per una cena colorata, piena di spezie e profumi. Ancora, a trasferirci nello studio, non troviamo che l’essenziale: una libreria con un ristretto numero di oggetti decorativi, una scrivania con annessa sedia, e un divano dove sfogliare le riviste. La stessa poltrona del soggiorno ci segue anche qui in studio per un tocco di colore. L camera da letto, anch’essa essenziale, si decora di tessuti morbidi e linee precise. Il nero gioca il ruolo di architetto sulle basi chiare della testata e sui vetri dei pannelli divisori. Una purezza quasi invasiva, per un rigore Belga. Ecco il lavoro dello studio TJIP.

Everything in its place, and everything has a specific function. Each thing has a purpose, and each plays its role like on a stage. We are in Belgium, in a renovated apartment from the TJIP architecture studio. Very clean work, essential and functional. Nothing is in excess, and certainly nothing defective. We observe the main room, where the kitchen, living room and dining room are found: we have exclusively that which serves: the worktop with a stove and sink, a round table to eat at surrounded by 4 coordinated seats, a double sofa, an armchair, a carpet and the lights necessary to see. Nothing more, no frills or anything in excess that would burden this area and distract from the essential, that despite being it remains sought after and with class. The detail of the molded exposed beam and the ex fireplace in exposed brick, brings to this room that bit of curiosity necessary to avoid falling into boredom. A good look at the kitchen and we almost see it disappear into the white background, composed of its white furniture and marble coverings is surely a beautiful background for a colorful dinner, full of spices and scents. Moving into the studio, we don’t find the essentials: a library with a small number of decorative objects, a desk with an attached chair, and a sofa where to browse magazines. The same armchair in the living room follows also here in the studio for a touch of color. The bedroom is also essential, decorated and soft fabrics and precise lines. The black plays the role of architect on the light base and on the glass of the partition panels. An almost invasive purity, for a Belgian rigor. Here is the work of the TJIP studio.

You may also want to read this post:  House Doctor in stile danese


Source: tjip.be

Studio di archittettura: TJIP

(Visited 58 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi