Interior Inspiration: un sottotetto con una luminosa zona giorno

Solitamente è la parte della casa lasciata a se stessa perché non sappiamo mai bene come sfruttarla con le pendenze del tetto e gli spazi angusti. Ma questa volta no! Questo sottotetto non ha niente da invidiare a nessun appartamento. Fortunatamente le pareti esterne portano il tetto un po’ più in alto dei soliti sottotetti, quindi abbiamo più spazio in cui giocare a fare i designer. L’ingresso non è tramite una scala all’interno dell’edificio ma c’è una porta d’ingresso dedicata esclusivamente a questo appartamento, dal lato del tetto senza falde inclinate. Una porta bianca accostata a una grande finestra lascia intravedere l’interno ai visitatori ancora prima di entrare. All’ingresso della casa ci troviamo subito in un ampio open space che comprende salotto cucina e soggiorno, e con un po’ di fantasia e tutto questo spazio potremmo tirare fuori anche una pista da ballo. L’arredamento è essenziale: solo quello che serve e qualche pianta in più. La cucina si dipinge di grigio sullo sfondo bianco di tutta la casa; anche i mobili alti della cucina sono rimasti bianchi per non spezzare la luce, che dalle finestre rimbalza su tutte le pareti, e l’altezza della cucina. Un paio di sgabelli bistro color canarino e la cucina è completa; ah no un attimo, quasi dimenticavamo le piante, poche, piccole, ma devono esserci. L’area pranzo si presenta con un tavolone in legno dalle gambe in travi di ferro non rifinite, accostato a queste sedie in metallo e legno che hanno un po’ quell’aria nostalgica dei banchi di scuola. E ovviamente una serie di vecchie bottiglie e piccoli vasi tutti in fila come un runner, tutti riempiti di diverse varietà di fiori recisi che sarebbe uno spreco non usare sotto alle grandi vetrate che dal tetto portano una cascata di luce direttamente sul tavolo. E anche questo quadretto è completo. Un divano grigio come la cucina, un paio di bei cuscini, un tavolino per la tazza del te, un paio di poggiapiedi ed ecco il soggiorno. Spostandoci in camera da letto la situazione cambia: il grigio, questa volta con una tinta un po’ azzurra, prende il sopravvento delle pareti, creando un piccolo antro scuro e cupo destinato ai sonni profondi. Una lampada da soffitto in carta, le lenzuola in lino appositamente disordinate, un quadro e una Monstera mostruosamente grossa, a confronto con i fiori recisi in sala, chiudono il pacchetto camera da letto come un fiocco. Grandi spazi, poco arredamento, una vena vegetale e tanta luce sono la ricetta perfetta per il sottotetto dei vostri sogni. Non dimenticatevi il condizionatore per l’estate!

You may also want to read this post:  Get the look: come energizzare una palette neutra

Source: entrancemakleri.se

(Visited 57 times, 1 visits today)









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi