Piano City: musica…insolita

Ogni anno in primavera Milano si anima con Piano City: la musica di decine di pianoforti sparsi per la città, per oltre 50 ore ininterrotte di esibizioni. L’idea è quella di portare la musica in spazi inusuali, come parchi, cortili di palazzi storici, musei, scuole, officine…e in modi non del tutto canonici, addirittura montando i pianoforti sulle biciclette, o facendoli dipingere da artisti contemporanei. Il tutto per sdoganare l’idea che la musica classica sia qualcosa di elitario, e affermare come al contrario sia accessibile a tutti. Oltre ai concerti programmati, tanto è lo spazio lasciato all’immaginazione dei passanti: chiunque può sedersi al pianoforte e improvvisarsi novello Chopin.

Piano city

Every spring, Piano City gives Milan an extra-touch of liveliness: music from dozens of pianos scattered all around the city, for over 50  hours of music straight. The event aims at bringing music to very unusual spaces, such as parks, historic palaces’ yards, museums, schools, repair shops… and also in very unorthodox ways, putting pianos on bicycles, or having them painted by contemporary artists. All of this to bust the myth of classical music being something elitist, and make it very clear that it is accessible to everybody. Other than the scheduled concerts, the space is left to passersby’s imagination: everybody can sit on the piano and pretend that they’re the new Chopin.

You may also want to read this post:  Mariavera Chiari - ceramiche poetiche

Piano city

Piano city

Piano city

Piano city

 

Foto Angelisa Balzani per inthemoodfordesign

(Visited 57 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi