Rinnovare la cucina: mensole e pareti Decor tips

Leggera, luminosa ed ordinata: chi non vorrebbe una cucina così? Continua la rubrica dedicata a rinnovare la cucina senza cambiarla completamente (se vi siete persi la scorsa puntata, eccola qui). Per alleggerire ed allargare gli spazi, il trucco è lavorare sulla parte alta della cucina, dove inevitabilmente cade l’occhio e si crea la percezione che abbiamo della stanza.

Una soluzione d’arredo in grado di rinnovare la cucina senza cambiarla ma donando alla stanza aria e luminosità è la sostituzione dei pensili, più tradizionalmente presenti nelle case, con le mensole. Eliminare gli armadietti chiusi non significa necessariamente dare spazio al disordine e alla polvere, anche se sarà necessaria qualche accortezza in più. Scegliete mensole color legno, grezzo o ben rifinito in base allo stile dell’ambiente, oppure laccate, seguendo la palette che colora la cucina. In termini pratici, sistemate gli utensili più ingombranti o gli elettrodomestici nei cassetti e armadietti in basso ed organizzate le mensole in modo ordinato con i servizi di stoviglie, alzatine, barattoli o cassette per le scorte. Possono anche essere decorative, se ben allestite con oggetti, libri, piante, candele e creare continuità con la zona giorno in presenza di open space.

Ecco anche un’insolita idea di cui vi abbiamo raccontato in questo articolo: una bacheca di legno forata in cui appendere sottili ripiani.

Styling: Rydman Foto: Spinnell

Source: Styling Karin Künzli

Pinterest

 

Source: jjmedia.com

 

Fonte: bo-laget.se

 

You may also want to read this post:  Rinnovare la cucina: trucchi per cambiare look

Per uno stile invece nettamente minimal, un’opzione elegante e raffinata è liberare completamente le pareti della cucina o lasciare solo qualche minimo elemento d’arredo. I muri riacquistano dunque visibilità: come caratterizzarli?

Source entrancemakleri.se

 

Una soluzione spesso in uso nelle cucine di dimensioni ridotte è la parete in pittura lavabile, alleggerirà visivamente l’ambiente rendendolo più grande. In presenza di materiali ricercati o oggetti importanti, un colore deciso valorizzerà gli arredi e la cucina stessa. Per uno stile minimal, privilegiate invece un tono neutro movimentandolo con qualche elemento come lampade o pomelli.

Source: lapeyre.fr

Rimanete amanti delle piastrelle? Nessun problema, è possibile rinnovare la cucina senza liberarsene del tutto, con la variazione di colori o pattern. Un piastrellato scuro catturerà l’attenzione dell’occhio (soprattutto in caso di cucina a vista sul soggiorno) e al contempo darà risalto agli arredi presenti. Molto versatili invece le serie di piastrelle bianche, che oltre ad aprire l’ambiente, si adattano ad uno stile vintage, rustico, nordico. Sfogliate le immagini per qualche idea più creativa!

Fonte: Remodelista

 

loveproperty.com

 

Source: loveproperty.com

 

loveproperty.com

(Visited 63 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi