Un interno classico che punta su pezzi vintage semplici e poco costosi Decor tips

Si parla tanto di vintage, che sta avendo una vera e propria presa su tutte le generazioni, a partire dai vestiti fino ad arrivare agli accessori, agli oggetti e perché no, a pezzi di interni. Ma come arredare con i mobili vintage? Oggi scopriamo un interno classico che punta su pezzi vintage, e vediamo come si può combinare una base di partenza classica con soluzioni che non arrivano dai classici negozi di arredamento.

Infatti, andando a scoprire mercatini e negozi di seconda mano si può arredare con pezzi assolutamente unici, personalizzazione, divertimento e tanta sostenibilità.

Un lampadario elaborato in ottone e bulbi di vetro può sposarsi perfettamente con una stufa a maiolica angolare in un salotto luminoso, dal parquet in legno chiaro e finestre ampie, arredato anche con mobiletti contemporanei e sedute classiche. In camera da letto, un grosso baule di rimando ottocentesco è un bel modo per stipare coperte o vestiti, un po’ diverso dal solito. Per smorzare l’effetto antico, copritelo con delle riviste o una pianta in vaso.

You may also want to read this post:  Cameretta neonato: idee tra design nordico e funzionalità

Per la cucina o l’ingresso, tanti oggetti si possono trovare, un carrellino, un appendiabiti o altro. L’importante è sempre valutare gli acquisti vintage secondo il proprio gusto e secondo l’armonia della casa, per creare un mix equilibrato e d’effetto.

 

Source: historskahem.se

Styling: Gärde, Foto: Borgelin

 

(Visited 130 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi