Una distilleria di gin ristrutturata si trasforma in loft Interni ispirati

Oggi scopriamo un esperimento architettonico riuscito con eleganza e design! E’ una distilleria di gin ristrutturata, che diventa un loft sotto la guida ispirata dell’architetto Rupert Scott. Siamo a Londra, a Whitechapel, e l’originale distilleria di gin si trasforma in un loft ricco di elementi suggestivi. I materiali sono acciaio, cemento lucido, legno e grandi vetrate, perché l’architetto vuole giocare con la luce e le aperture sull’esterno.

In salotto, un grande open space con divani, caminetto, cucina a vista e tavolo in legno, arredato con estrema essenzialità ed eleganza. Lo stile della nostra distilleria di gin ristrutturata è di base industriale, vista anche l’origine dello stabile, ma sa diventare un ambiente “caldo” ed accogliente grazie al legno biondo presente e ai faretti che illuminano di una luce calda gli spazi.

You may also want to read this post:  Un straordinario loft a Denver

Una scala in acciaio nero porta al piano superiore, dove la zona notte e i bagni sono ricchi di elementi moderni e minimal, come la doccia in vetro aperta o gli sgabelli come comodini, il tutto sempre illuminato da grandi aperture finestrate. Interessanti anche gli spazi esterni, preziosi in una città come Londra, perché sono stati ricavati due cortiletti di competenza del loft, pavimentati in legno e arredati con tavolino e seggiole da esterno e piante in vaso.

Source: jjmedia.com

(Visited 67 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi