Interior inspiration: una casa newyorkese ispirata al Moderno italiano Interior inspiration: a New York home inspired by the Italian Modern

In un appartamento al terzo piano di un edificio in mattoni bianchi lungo la Fifth Avenue, la interior designer Chiara de Rege, ha creato per l’amica Dani Stahl una casa su misura per lei e la sua famiglia. Affiancata nella progettazione da James Sanders, i due hanno dato nuova vita a un progetto architettonico rimasto invariato dal 1961, costruito intorno agli standard e alle aspettative dell’epoca e che comprendeva una cucina angusta, piccoli bagni e tetri corridoi per le camere da letto. Gli spazi riconfigurati comprendono una zona giorno con cucina a vista, una parete attrezzata nel corridoio che porta alla zona notte e una scelta stilistica singolare rispetto al contesto. Infatti, piuttosto che prendere ispirazione dal design alla Mad Men spesso presente in questo genere di edifici, si sono orientati verso lo stile di Piero Portaluppi, uno dei grandi maestri del Moderno italiano. La chaise lounge presente nella zona giorno, si basa sulla sezione curva del salotto di Villa Necchi Campiglio, mentre la panca della colazione è rivestita con una tessuto grafico di Le Manach, e ricorda i tessuti della villa e della casa studio milanese dell’architetto. La disposizione aperta ha reso il design della cucina uno dei punti focali, in cui sono stati inseriti mobili in legno e un’isola con piano in pietra Imperial Danby e telaio in acciaio. La pavimentazione viene differenziata e si passa da un parquet chiaro a un piastrellato a scacchi in marmo bianco e blu, ripreso nel rivestimento delle pareti. La proprietaria, rinomata fashion stylist, per la sua casa non ha avuto paura di osare con grafiche, colori e pezzi d’arte audaci, come le finiture in gros grain rosso per l’armadio del corridoio o le due opere psichedeliche dell’artista Field Kallop che sormontano il tavolo da pranzo, abbinate allo specchio a cubo di Bower Studios. Le stanze da letto sono pensate secondo gusti e necessità, un rifugio in cui giocare e crescere per la bambina e un’oasi rilassante con vista parco avvolta nella seta per la camera patronale.

You may also want to read this post:  Interior Inspiration: una casa boho chic che vi farà dimenticare la città

 

source: AD, JAMES SANDERS

PHOTO©: MAX BURKHALTER

(Visited 102 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi