Interior Inspiration: la rivisitazione di una casa modernista a San Paolo Interior Inspiration: the reinterpretation of a modernist house in San Paolo

In un iconico edificio di San Paolo, costruito nel 1946 dagli architetti João Batista Vilanova Artigas e Carlos Cascaldi, la designer brasiliana Ana Sawaia ha ristrutturato un appartamento di 140 mq per una coppia di scrittori professionisti. Creando un layout broken-plan, una via di mezzo tra una disposizione a pianta aperta e stanze più tradizionali,  la progettista ha creato flessibilità senza interrompere la logica originale del progetto, optando per la sostituzione di alcune pareti divisorie con elementi più trasparenti, come partizioni basse e mobili. La maggior parte della superficie è ora organizzata in tre spazi principali,  la zona giorno, la zona notte e la zona dei servizi, ognuna di queste suddivise in diverse microzone per funzioni diverse. Il soggiorno, ad esempio, include una grande sala da pranzo, un’area lounge sociale, un angolo progettato per guardare la televisione o ascoltare la musica, e un angolo accogliente che può essere utilizzato come una zona pranzo informale o uno spazio di lavoro. Accanto alla sala da pranzo si trova la cucina, tenuta separata grazie a un nuovo divisorio in cemento super-sottile che non raggiunge il soffitto e che integra anche una finestra panoramica. La camera da letto ha un layout più semplice, anche se lo spazio aggiunto nella ristrutturazione ha permesso di creare una zona studio di grandi dimensioni accanto al guardaroba. In tutta la casa, sono stati aggiunti riferimenti all’architettura modernista, come le poltrone retrò in pelle e legno disegnate da Vilanova Artigas e alla facciata dell’edificio stesso, come le piastrelle verdi del pavimento della cucina che corrispondono a quelle usate nelle aree esterne.

You may also want to read this post:  Interior Inspiration: grandi finestre e doppia altezza per un interno dai toni freddi

In an iconic building in San Paolo, built in 1946 by architects João Batista Vilanova Artigas and Carlos Cascaldi, the Brazilian designer Ana Sawaia renovated a 140sqm apartment for a couple who are professional writers. Creating a broken-plan layout, a cross between an open plan layout and more traditional rooms, the designer created flexibility without interrupting the original logic of the project, opting to replace some dividing walls with more transparent elements, like low and mobile partitions. Most of the floor is now organized into three main spaces, the living area, the sleeping area and the service area, each of these divided into different microzones for different functions. The living room, for example, includes a large dining room, a social lounge area, a corner designed for watching television or listening to music, and a cozy corner that can be used as an informal dining area or work space. Next to the dining room is the kitchen, which is kept separate thanks to a new super thin concrete partition that does not reach the ceiling and which also integrates a panoramic window. The bedroom has a more simple layout, although the added space in the renovation made it possible to create a large study area next to the wardrobe. Throughout the house, references to modernist architecture have been added, like the retro leather and wood armchairs designed by Vilanova Artigas and to the facade of the building itself, like the green kitchen floor tiles that match those used in the outdoor areas.

 source: ana sawaia; archdaily

(Visited 33 times, 1 visits today)










Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi